Il Parco ha una forma irregolare, allungata in direzione est-ovest delimitato a settentrione dalla strada per Cesi. Si sviluppa nella parte retrostante l'ex Stabilimento termale ed i capannoni per l'imbottigliamento dell'acqua minerale ed è distribuito su più livelli uniti da percorsi trasversali e longitudinali, in terra battuta e scalinate.

Nell'area, ora adibita a parco attrezzato per il tempo libero, sono individuabili 3 settori distinti. Il primo a cui si accede dall'ingresso dell'ex Stabilimento termale, è costituito dall'area della Fonte, attrezzata con un lungo bancone per  la mescita dell'acqua e caratterizzata da un piazzale pavimentato di forma ovale, con  tavoli e sedute per la sosta.

Da questo punto di snodo,  a destra una strada  carrozzabile scende verso i capannoni, ora ristrutturati come Centro Congressi, per sboccare come viale alberato sulla strada Tiberina, mentre a sinistra  il viale accede al secondo settore costituito dall'area sportiva, in cui sono presenti alcuni impianti sportivi e ricreativi: campo da tennis, minigolf , parco giochi per bambini e un campo da bocce; proseguendo si accede al terzo settore costituito dal percorso salute che si sviluppa nella parte terminale e più scoscesa del parco all'interno del bosco percorribile con vari sentieri.