La struttura preesistente del parco, forma un’area boschiva  organizzata intorno ad un asse principale formato da un viale con duplice filare di cipressi , sottolineato da un cerchio conclusivo che, oltre la villa, si prolunga in un secondo viale erboso, molto suggestivo. 

L’asse principale é rinforzato dal viale di accesso (progettato da Porcinai) che riprende in modo speculare la traccia storica e termina con un cancello ed una esedra di cipressi (che ricordano il tema della Gamberaia).

Intorno alla Villa si sviluppa il giardino. Questo é organizzato su diversi livelli in 4 settori principali, caratterizzati dalla loro forma geometrica e dalla vegetazione regolare (topiarie). Il giardino é concepito come una serie di stanze che , messe in relazione con la villa dai percorsi (gradini e scale in pietra), sono provviste di terrazze e di belvedere da cui ammirare il paesaggio circostante.